VADO A SCRIVERE AL MARE

Metto un po' di sale alla tua comunicazione!

Digital innovation days + Social Media Day

Ci sono volute diverse settimane per radunare tutte le emozioni e scrivere finalmente questo articolo sul Mashable Social Media Day + Digital Innovation Days.

18-20 Ottobre 2018 direzione Mashable Social Media Day  IULM Milano

La mia partecipazione al #SMDAYIT + #DIDAYS è stata, come tutte le cose causuali, bellissima e caotica al tempo stesso. Come tutte le cose causali, ogni cosa finisce sempre per incastrarsi alla perfezione: biglietto per il Mashable Social Media Day + Digital Innovation Days e del treno…in sconto! Dulcis in fundo…alloggio in posizione strategica grazie l’occhio esperto di un super lifestyle blogger: vita_da_bionda!

A completare la formazione d’attacco di raggiunge la Gordon Ramsey veneziana: Valentina Grigatti. CEO di Easy to Rent, si occupa di ‘affordable luxury’ nelle località europee più belle.

Ci diamo appuntamento allo IULM dove 3 aulee dedicate all’aggiornamento su digital e social media riempiranno le nostri menti di sorpresa e pura ispirazione.

Mashable Social Media Day: 3 sale, tantissimi workshop, infiniti contenuti!

Il libretto del programma diventa subito il mio miglior alleato per selezionare tra l’ampia proposta social e digital del Mashable. Speech brevi, lunghi e workshop si susseguono dalle 9 alle 17, tutti tenuti da grandi professionisti o innovatori digitali: ogni giorno scelgo quelli da non perdere assoltamente e quelli dai quali farmi soprendere.

  • SALA 1 SOCIAL MEDIA-BRAND STRATEGY

Emozione indescrivibile entrare in “Plenaria”, sentirsi nuovamente universitari e aprire la mente pronta ad ascoltare Luca La Mesa parlare di strategie social vincenti, Marianna Ghirlanda sul “data-telling” o guardare le ultime pubblicità di Bruno Bertelli, incentrate sulle tematiche diversity e haters.

  • SALA 2 DIGITAL & INNOVATION

Più raccolta, è la situazione ideale per conoscere ed approfondire storie di donne che hanno deciso di influenzare, in campi a volte completamente diversi, la società che ci circorda. Il messaggio che passa è che attraverso impegno, dedizione e costanza nessun traguardo è davvero irraggiungibile ma che per trasformare una passione in un vero e proprio lavoro il fattore X è lo studio.

Nunzia Cillo, da ingeniere a lifestyle blogger, racconta un cammino da anti-influencer che parte dalla fotografia per portarla ai grandi marchi del make-up. Il suo cammino è fatto di studio e strategia, per arrivare allo storytelling emozionale: il suo obiettivo è ispirare.

Mary Franzere, secondo Wired una delle 50 persone da tenere d’occhio. Co-Founder e CMO di Neuron Guard, una startup in grado di rivoluzionare le sorti del primo soccorso e della medicina sportiva. Piccola e esile, ha dentro di se la forza di mille leoni a sospingera in avanti…una grande sognatrice con i piedi ben piantati per terra.

The Fashion Mob: brave, unite e…oltre alle gambe c’è di più! Uniscono 5 diversi progetti fashion per creare una visione di insieme in grado di raccontare un prodotto ad una platea 20-60, ciascuna mantenendo il proprio stile e la propria voce, ma dando un valore aggiunto inestimabile. Dal lavoro solitario ad una vera e propria allenza: per le donne c’è speranza!

  • SALA 3 WORKSHOP

La clonazione potrebbe essere l’unica soluzione utile per non perdere tutti gli incredibili workshop gratuiti del giovedì e venerdì. Alessandro Allocca e Daniele Chieffi per la parte giornalistica, parlando di tecnogiornalismo e brand journalism, un divertente Luca Rallo per le strategie di personal branding su Twitter (alla faccia di chi lo dichiarava oramai morto) e Nicoletta Crisponi de Il filo di Niky che, con l’utilizzo del metodo  LEGO® SERIOUS PLAY®  ci ha fatto ragionare sul lavoro di blogger e la strategia necessaria per creare un percorso coerente tra brand identity, piano di comunicazione e successo.

Milan l’è semper on gran Milan

Complice il caldo, passeggiare per i navigli è stata una piacevole sorpresa di metà ottobre. Ecco tre cose da non perdere assolutamente a Milano, anche se avete poco tempo:

  • Pranzo al Temakinho: per una pausa leggera e carica di vitamine e omega 3. Locale suggestivo, personale delizioso, sushi indimenticabile. Accompagnatelo con un frullato al mango e sarete pronti ad affrontare anche i task più impegnativi. Il top per ogni IG addicted!
  • Cena da Joe Cipolla: se volete immergervi in un’atmosfera da Little Italy senza volare a New York. Ideale anche per 6 rumorosissime donne che si devono raccontare gli ultimi sei mesi di vita! Prenotate e brindate anche per me (che con il pancione non ho potuto accompagnare una maestosa entrecôte con un buon bicchiere di rosso)!
  • Vintage shopping: il caso ci ha portato a partecipare ad una vendita temporanea di My Closet e Dorota Gioielli. Capi marchiati in ottimo stato, borse e occhiali da sole per personalizzare il proprio stile. Non ho saputo resistere a regalarmi una collana fatta a mano da abbinare al mio ciondolo chiama angeli. Scoprite i loro social e partecipate ai loro prossimi eventi, non rimarrete delusi!

Il mondo digital è in continua evoluzione, aggiornarsi è fondamentale e  il Mashable è stato capace di proporre contenuti di qualità. È di questi giorni la notizia che la formula dal prossimi anno cambierà in Digital Innovation Days.  Qualsiasi cosa organizzerà Eleonora Rocca nel 2019, sarà certamente un successo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *