VADO A SCRIVERE AL MARE

Metto un po' di sale alla tua comunicazione!

Se sei un freelance o un libero professionista sicuramente ne hai già visitato uno per lavoro o in occasione di qualche corso di aggiornamento. Se non hai mai messo piede in un coworking, ti racconto la mia esperienza e ti dico perché ti consiglio di provarlo, almeno una volta nella vita.

Cosa ci facevo in un coworking a Riccione?

Questa mattina mi sono svegliata con un nuovo impegno: andare a conoscere Carla nel suo Lovely Work Space, un delizioso coworking a Riccione.

Con Carla ci siamo scritte sin dal mio trasferimento: bella la casa nuova, eh! Ogni tanto uscire dalle pareti domestiche, aiuta a sgranchire i neuroni. Per poter raccontare storie è necessario andarle a vedere, udire, annusare.

E così mi sono imbattuta in questo coworking che è non solo nella posizione più strategica possibile per le mie necessità (di fronte all’asilo, vicino all’autostrada, con parcheggio). Offrendo un ambiente perfettamente attrezzato, in un contesto disteso.

Ed è scrigno di creature meravigliose.

Perché sì, ti stavo raccontando della mia mattinata speciale: invitata da Carla, ho fatto colazione con sei fantastiche donne e mamme imprenditrici. Ci siamo presentate e confrontate, scoprendo che abbiamo molti più punti in comune di quanto sei sconosciute potrebbero mai pensare di avere.

Lovely Wor Space Coworking Ufficio Riccione

Che cos’è un coworking?

Un coworking è uno spazio dov’è possibile noleggiare una scrivania, un ufficio o una sala riunioni per un tempo che va da qualche ora al mese intero, a seconda delle necessità.

Può essere noleggiato per un corso di formazione, per lavorare in maniera continuativa o come soluzione temporanea durante i viaggi o quando c’è bisogno di un maggior supporto logistico.

Il valore aggiunto che vi troverai, decisamente inestimabile, è la possibilità di confrontarti con altri freelance e piccoli imprenditori, conversare, scambiare idee o servizi, in un’ottica di crescita continua.

Per poche ore o tutti i giorni, attorno ai tavoli di un coworking si crea una vera e propria comunità, spesso aiutata e stimolata dai gestori che, come Carla del Lovely Work Space, ti danno piccoli “compiti per casa” che saranno semplici input o forse la nascita di nuove idee.

Quanto costa un coworking?

Dipende. Con poche decine di euro al giorno puoi assicurarti una postazione con tutti i comfort, una connessione stabile, macchina del caffè e tutti gli stimoli che in casa non riceveresti, ma senza il rischio di distrarti, come potrebbe invece accadere in un bar.

Le tariffe più convenienti le spunti sicuramente con abbonamenti mensili, dove puoi variare dal 150€ ai 250€ a seconda della posizione del coworking, dei servizi offerti (alcuni sono dei veri e propri incubatori che offrono formazione gratuita o aree relax attrezzatissime) o ancora gli utenti che lo frequentano.

Perché dovrei scegliere un coworking per lavorare?

Perché a volte uscire dalla tua zona di sicurezza può farti scoprire di più su te stessa e il tuo modo di lavorare. Per confrontarti con altri professionisti, dare e ricevere consigli sono un’ottima palestra, oltre a mantenerti costantemente aggiornata e non rinchiuderti in una bolla. Per toglierti quell’informe pigiamone, indossare i tuoi panni professionali (che siano eleganti o rock, poco importa) e vivere un nuovo giorno, con nuovi obiettivi.

Lovely Wor Space Coworking Office Riccione

Infine, la bellezza salverà il mondo. Trova posti che ti ispirino e lasciati attraversare dalla creatività, la tua giornata lavorativa (e non) avrà un altro sapore. Decidi di condividere un pezzo del tuo tempo con sconosciuti che vivono le tue stesse sfide. Scoprirai che c’è molto di più là fuori di quanto pensi.

E dimmi un po’, a te quando metti il nasino fuori di casa, da dove ti piace lavorare?

One thought on “Chi dice coworking dice ufficio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *